EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Oggi è 11 dicembre 2019, 1:26

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


AVVISO: attualmente stai visualizzando il forum come Ospite, Per usufruire di tutte le funzioni del Forum iscriviti o esegui l'accesso

Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Due strati diversi di sciolina
MessaggioInviato: 16 luglio 2014, 23:20 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 4

Iscritto il: 13 marzo 2014
Messaggi: 513
Località: Torino/Pinerolo
Sci utilizzati: Rossignol Hero Elite LT Ti
Ciao ragazzi,

Ho letto tutta la sezione ma non ho trovato risposta esauriente.

Non ho velleità agonistiche e, per i miei scopi, la saturazione costicchia un pochino.

Diciamo che una sciolina base, tipo la bp1 Red, duri, come ha scritto Mark, grosso modo, una giornata. Anche nell'ipotesi di sciolinare ogni giornata, ha senso fare una base con la bp1 verde o blu e poi stendere solo la rossa?
Sciolino bene con la verde, spatolo e spazzolo e poi passo la rossa. Ogni giornata di sci ripasso solo la rossa per un tot di giornate.

Ha senso? Si può fare?


 Profilo  
Rispondi citando  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Due strati diversi di sciolina
MessaggioInviato: 16 luglio 2014, 23:34 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 4

Iscritto il: 13 marzo 2014
Messaggi: 513
Località: Torino/Pinerolo
Sci utilizzati: Rossignol Hero Elite LT Ti
No, esagero. Faccio una saturazione casalinga con una bassofondente (bp1 Orange?), poi passo la verde, poi passo la rossa. Ogni fine giornata ripasso solo la rossa.

Ho detto una marea di stronzate? Mi dico enculet da solo come quando mi sono presentato nel forum?


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Due strati diversi di sciolina
MessaggioInviato: 17 luglio 2014, 10:21 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 7

Iscritto il: 11 gennaio 2010
Messaggi: 2903
Località: Milano
Sci utilizzati: HEAD
io faccio come te (verde e poi rossa) d'estate in quanto in ghiacciaio la neve trasformata dura è bella abrasiva. In inverno ho usato la verde (solo quella) una volta in gara in quanto la temperatura era sui -20° :-)

Gli sci da gara/allenamento cerco di tenerli sempre belli "ingrassati" Base rossa e poi il resto secondo le previsioni meteo...

Quelli da cazzeggio meno. Comunque sia vado sempre solo di base rossa. Se vuoi fare in modo che tramite i tanti passaggi di ferro la soletta si saturi (anche se mi sembra veramente difficile con solo il ferro) direi che lo strato di verde ostruisca la cosa. E' una mia opinione, ci sono altri più esperti qui che magari possono intervenire.

Comunque una domanda... perché questa esigenza per belle sciate in campo libero? ;-)

Ciaoooo :DD

#WhatsYourLimit


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Due strati diversi di sciolina
MessaggioInviato: 17 luglio 2014, 11:32 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 4

Iscritto il: 13 marzo 2014
Messaggi: 513
Località: Torino/Pinerolo
Sci utilizzati: Rossignol Hero Elite LT Ti
Grazie mille Fred!

fred68 ha scritto:
io faccio come te (verde e poi rossa) d'estate in quanto in ghiacciaio la neve trasformata dura è bella abrasiva...Gli sci da gara/allenamento cerco di tenerli sempre belli "ingrassati" Base rossa e poi il resto secondo le previsioni meteo...


Quindi si puo fare... Anche con base verde e ripasso rossa...

fred68 ha scritto:
Se vuoi fare in modo che tramite i tanti passaggi di ferro la soletta si saturi (anche se mi sembra veramente difficile con solo il ferro) direi che lo strato di verde ostruisca la cosa. E' una mia opinione, ci sono altri più esperti qui che magari possono intervenire.


Si, è vero... Mi sa che hai ragione... Anche facendo un primo passaggio abbondante di basso fondente e poi la verde, applicando poi solo la rossa, che necessita di temperatura più bassa della verde, la verde di base non verrebbe mai sciolta bene e farebbe da barriera alla rossa... Però la verde mi farebbe da barriera per la soletta che rimarrebbe protetta anche in caso di rossa finita... Il punto è un pò quello....

Chi sa cosa conviene di più?


fred68 ha scritto:
Comunque una domanda... perché questa esigenza per belle sciate in campo libero?


:D:D:D:D

Fred, infatti, hai perfettamente ragione... :D:D:D

Il fatto è che

1. Sono un pignolo/ossessivo che non hai neanche un'idea...
2. Ho una scimmia, addosso, che manco ti immagini e non posso andare fino a dicembre...
3. Ho comprato scarponi e sci nuovi, da Mark, a metà giugno e li potrò provare solo a dicembre... (dico, ti rendi conto?)

Visto quanto sopra, se non posso sciare, DEVO almeno parlarne/studiare/capire/imparare/fare/sperimentare...

Ok, ok... Ho bisogno dello psicoterapeuta... lo so... :|:|

Detto questo, rimango in attesa di suggerimenti ed info... almeno facciamo due chiacchere nel periodo morto....


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Due strati diversi di sciolina
MessaggioInviato: 17 luglio 2014, 13:47 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 7

Iscritto il: 11 gennaio 2010
Messaggi: 2903
Località: Milano
Sci utilizzati: HEAD
secondo me bisogna tenere distinte le due cose in quanto non puoi raggiungere i due obiettivi allo stesso tempo

1. saturare la soletta.

per questo ci vogliono tante, ma tante e direi ancora tante passate di base con il ferro oppure una thermo bag o cover tipo http://www.maplus.it/14_3.asp ;-) Normalmente questo lo fai quando la soletta è stata rettificata o comunque con la superficie ben pulita senza residui della sciolina di scorrimento che avevi su.

2. protegger la soletta da neve abrasiva (es. neve trasformata dura in primavera e/o ghiacciaio d'estate)

in questo caso puoi andare di verde e rossa :-)

Buone sciate! Ma perchè aspettare fino a dicembre? Dai li sei a due passi da L2A, Tignes, Cervinia.... :sci: Se poi vieni più a Est sai dove trovarmi!! ;-)

;-)

Ciaoooo
Fred

#WhatsYourLimit


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Due strati diversi di sciolina
MessaggioInviato: 17 luglio 2014, 17:03 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 4

Iscritto il: 13 marzo 2014
Messaggi: 513
Località: Torino/Pinerolo
Sci utilizzati: Rossignol Hero Elite LT Ti
Ragazzi, chi intende leggere ancora, lo fa a suo rischio e pericolo. Sono veramente un braccio nel c...lo quando mi ci metto. Quindi, consiglio, saltate il 3d a piè pari...

Fred, grande. Mi sembra assolutamente filante, il discorso.

Premessa: Mi è chiaro perfettamente il concetto sulla saturazione e trovo molto interessante il tuo discorso sulla verde che farebbe da barriera ad una saturazione progressiva passando e ripassando una rossa (ad esempio) con il metodo classico. Vero, vero... Ma, mi sembra, un falso problema... O faccio 20 passate di fila oppure passerò il cleaner ben prima delle 20 passate fatte a fine giornata... ed ad una ventina di giornate potrebbe, dico, potrebbe, essere necessario anche una rettifica della soletta. Quindi non raggiungerò mai la saturazione, semplicemente con le sciolinature a fine giornata di sci...

Quindi, con questa premessa, la saturazione, come giustamente hai detto tu, è cosa a parte. Ho un bel pò di sciolina "di riserva", la soletta è molto più scorrevole e molto più protetta proprio perchè ci metterà molto più tempo a terminare la sciolina che è riuscita ad arrivare fino ai 20 micron...

Mi chiedo: con una saturazione fatta a forno, utilizzare la verde esclusivamente come strato protettivo ha meno senso perchè la soletta, satura, è già abbastanza protetta così?

Nel caso però non voglia/possa saturare a forno, la questione della verde come base protettiva, indipendentemente dalla neve più o meno abrasiva, potrebbe avere senso. Se una rossa, diciamo, dura al max una giornata, magari, in particolari condizioni, dura anche meno (anche se la neve ci sembra non incredibilmente abrasiva, in quel momento). Allora avere una base verde, permetterebbe, finita la rossa, di proteggere la soletta e farla ancora scorrere decentemente, no? In relazione alla temperatura della neve, certo... Ma sempre di più di una soletta con la sciolina finita, no?

In ultima analisi, se vado a sciare con condizioni da rossa e così sciolino e , per milioni di ragioni, non riesco a sciolinare di nuovo prima della sciata successiva, avrò sicuramente esaurito la rossa della sciata precedente ma avrò la barriera della verde messa proprio per rimanere a mo di scudo, no? Sempre meglio una verde non proprio perfetta per la temperatura ma sempre meglio che sciare sulla soletta senza, ormai, nessuna sciolina, no?

Fred, lasciami perdere, ti ho già disturbato abbastanza. Non posso sciare fino a dicembre per motivi di lavoro e familiari, purtroppo... Per la sciata insieme, non sai quanto mi piacerebbe... Ho letto tutti, e dico tutti, i vostri interventi e sarebbe fantastico sciare con qualcuno di voi. Grazie del tuo invito e della tua gentilezza.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Due strati diversi di sciolina
MessaggioInviato: 17 luglio 2014, 21:55 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 8

Iscritto il: 13 dicembre 2006
Messaggi: 4326
Sci utilizzati: atomic, duel, rossignol, head, dynastar
Guarda, di solito sullo sci da gs vado sempre di rossa, dopo due o tre sciolinate rifaccio un fondo con la viola (intermedia tra rossa e verde) e poi sempre di rossa
Se nonostante la viola, lo sci mi da ancora la sensazione di non essere veloce, vado di verde, non perchè mi satura la soletta, ma perchè è così dura che spatolandola mi porta via pelo dalla soletta. Diciamo che questo succede una volta a stagione, dopo aver spianato lo sci, appunto.
Se saturi al forno o con la coperta della verde non credo ce ne sia bisogno, o almeno quelle volte che ho fatto gli sci al forno sono stati da subito veloci e maneggevoli fino alla spianata successiva. Tieni conto, però, che sciolino quasi sempre (a caldo) a fine giornata.
Ad ogni modo, soprattutto se scii in comprensori con neve artificiale, avere un fondo di sciolina più dura (viola o al limite verde) su cui sciolini la rossa è già più che sufficiente.

giò


Immagine


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Due strati diversi di sciolina
MessaggioInviato: 18 luglio 2014, 10:13 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 4

Iscritto il: 13 marzo 2014
Messaggi: 513
Località: Torino/Pinerolo
Sci utilizzati: Rossignol Hero Elite LT Ti
Grazie Giò!

Ho letto con interesse i tuoi interventi passati, anche quello in cui descrivevi il passaggio della verde proprio per asportare il pelo della soletta.

Quindi confermi quanto pensavo: un fondo di sciolina più dura su cui ripassare una media, è fattibile. Cosa che fa anche Fred. Grazie infinte per le info ed il tuo prezioso parere.

Solo un'ultima curiosità: quando gli sci vengono messi nel forno di saturazione, gli attacchi devono essere smontati oppure possono rimanere?

Grazie mille.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Due strati diversi di sciolina
MessaggioInviato: 18 luglio 2014, 21:52 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Moderatore & Guru

Iscritto il: 12 dicembre 2006
Messaggi: 7030
Località: Lombardia
Sci utilizzati: TUTTI QUELLI CHE VENDO
che la saturazione costa molto è una cosa sbaglaita... quando la fati dura per sempre..finche non passi lo sci in macchina sulle pietre e quindi se dividi il costo per mesi di sciate... farla con il ferro ci vuole molta piu sciolina e tempo che nel forno...
perche ti interessa sapere se vanno tolti gli attacchi o no per fare la saturazione se tanto non la fai???

si possono lasciare gli attacchi ma il massimo sarebbe togliere tutto..piastra compresa

...........

Esiste un posto dove si parla solo di sci e a volte di bike


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Due strati diversi di sciolina
MessaggioInviato: 19 luglio 2014, 18:44 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 4

Iscritto il: 13 marzo 2014
Messaggi: 513
Località: Torino/Pinerolo
Sci utilizzati: Rossignol Hero Elite LT Ti
Ciao Mark!

Grazie del tuo intervento |))

markorny ha scritto:
che la saturazione costa molto è una cosa sbaglaita... quando la fati dura per sempre..finche non passi lo sci in macchina sulle pietre e quindi se dividi il costo per mesi di sciate...


Si, è vero... FInchè non spiani lo sci, la saturazione dura, quindi il costo del trattamento si ammortizza in mesi, hai perfettamente ragione (ma va? dai... Che strano... :-D )...

La domanda sugli strati sovrapposti nasceva come alternativa proprio alla saturazione... Ma, nell'ottica della lunga durata del trattamento, vale un pò meno come ragionamento...

markorny ha scritto:
perche ti interessa sapere se vanno tolti gli attacchi o no per fare la saturazione se tanto non la fai???


:D:D Perchè sono ossessionato dallo sci e curioso come una scimmia.... Grazie mille della risposta!

Ma in caso di saturazione, il doppio strato di sciolina (verde o viola sotto ed una rossa sopra) ha ancora un senso? Oppure non serve mai a niente? (dopo questa la pianto, giuro...)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Due strati diversi di sciolina
MessaggioInviato: 19 luglio 2014, 21:03 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Moderatore & Guru

Iscritto il: 12 dicembre 2006
Messaggi: 7030
Località: Lombardia
Sci utilizzati: TUTTI QUELLI CHE VENDO
onestamente??

NON SERVE A NULLA METTERE LA VILA LA VERDE LA MARRONE ECC EC...... solo chi deve vendere dice queste cose e purtroppo anche certe aziende.....
se capisci le caratteristiche di ogni sciolina e il suo utilizzo , lo capisci da solo che mettere una viola sotto ( che è dura come il muro ) sopra non ci sta piu nulla.... a meno che nn siamo formati DIVERSI....base - medi lfuori -flori ecc ecc ecc ecc MA sarebbe troppa lunga da spiegare.... meglio andare avanti come si sa....

mark

Esiste un posto dove si parla solo di sci e a volte di bike


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Due strati diversi di sciolina
MessaggioInviato: 20 luglio 2014, 8:52 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 4

Iscritto il: 13 marzo 2014
Messaggi: 513
Località: Torino/Pinerolo
Sci utilizzati: Rossignol Hero Elite LT Ti
markorny ha scritto:
onestamente??


Certo Mark! Onestamente |)) . Se sono partito da Torino per venire ad Asola a comprare sci e scarponi, è perchè, oltre ad essere preparato come un mostro (basta, ed avanza, vedere quando fai la misurazione del piede e la prova scarpone...), sei una persona che non racconta palle, pane al pane e vino al vino. E, questo, non ha prezzo.

Quindi, se lo dici tu, per me, è legge. Punto.

markorny ha scritto:
se capisci le caratteristiche di ogni sciolina e il suo utilizzo , lo capisci da solo che mettere una viola sotto ( che è dura come il muro ) sopra non ci sta piu nulla.... a meno che nn siamo formati DIVERSI....base - medi lfuori -flori ecc ecc ecc ecc


Vero, chiarissimo. O uso una paraffina dura per far aggrappare una fluorata, oppure due paraffine non servono ad un tubo, anche perchè la seconda non ha niente a cui aggrapparsi...

obbedisco!

Perfetto, dubbi dissipati. Grazie infinitamente Mark, Fred e Giò!


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Due strati diversi di sciolina
MessaggioInviato: 20 luglio 2014, 16:18 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Moderatore & Guru

Iscritto il: 12 dicembre 2006
Messaggi: 7030
Località: Lombardia
Sci utilizzati: TUTTI QUELLI CHE VENDO
bravo...poi ce tanto e ancora tanto su scioline e varie ma ricordati che ogni SKIMAN ha la bacchetta magica e se vince ha ragione lui
hai tempi di HEMAN il paap dava sotto alle solette con il pennello il KEROSENE...... e HERman lasciava le righe nere sulla neve....diceva il padre che gli sci andavano piu veloci .....cagata pazzesca...pero HERMAN MAIER vinceva anche cosi

SEMPLICITA e lavoro MIRATO.. non si sbaglia mai

Esiste un posto dove si parla solo di sci e a volte di bike


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Due strati diversi di sciolina
MessaggioInviato: 20 luglio 2014, 22:08 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 4

Iscritto il: 13 marzo 2014
Messaggi: 513
Località: Torino/Pinerolo
Sci utilizzati: Rossignol Hero Elite LT Ti
Parole sante...

Grazie Mark.


 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Discussioni simili
 Argomenti   Autore   Risposte   Visite    Ultimo messaggio 
Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Ski pass diversi per prezzi diversi???

Paal

8

1304

4 marzo 2019, 10:15

lennox Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Rigidezza: marche diverse-flex diversi

stradivarius

4

1027

26 febbraio 2008, 16:01

chip63 Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Sciolina Liquida

[ Vai alla paginaVai alla pagina: 1, 2 ]

Alessio

21

3225

12 marzo 2009, 9:41

DavideV Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Sciolina viola

pcrespi

7

969

9 novembre 2010, 19:31

lorski Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Allegato(i)Sciolina spray

[ Vai alla paginaVai alla pagina: 1, 2, 3, 4 ]

stradivarius

57

5401

6 gennaio 2012, 19:49

lorski Vedi ultimo messaggio

 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010 - Credits: KKaio.com
Risoluzione minima consigliata: 1280x720 - Ottimizzato per browser: Microsoft Internet Explorer 9+ Mozilla Firefox 4+, Google Chrome, Apple Safari 5+
Privacy Policy Informativa cookie

Facebook

Ci trovi anche su Facebook

Pagina del Negozio Online


Pagina del Team Bike