EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Oggi è 25 settembre 2017, 11:54

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


AVVISO: attualmente stai visualizzando il forum come Ospite, Per usufruire di tutte le funzioni del Forum iscriviti o esegui l'accesso

Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 8 febbraio 2017, 20:19 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 2

Iscritto il: 12 marzo 2010
Messaggi: 59
Ciao a tutti,
i Raptor RS140 nella cripta mi erano sembrati perfetti, anche quando Mark aveva picchiettato lo scafo alla ricerca di punti che mi potessero dare fastidio non avevo sentito nulla, una volta tolti non avevo notato segni di rossore...e invece, al primo test sulla neve ecco che il mio problema ritorna a farsi sentire.
Tolti dalla borsa termica li calzo con una facilità notevole, ma dopo una quindicina di minuti che li indosso ecco comparire un dolore in zona collo del piede, soprattutto sul destro, mentre il sinistro è quasi perfetto, che mi accompagna per tutta la giornata più o meno con la stessa intensità. Ho provato diverse regolazioni dei ganci, a posizionare la linguetta del scarpetta più in alto o più in basso, ma niente da fare.
Per la vostra esperienza, è un problema che affligge in generale chi magari ha il collo del piede alto con questo tipo di scarpone?
Si può tentare di risolverlo lavorando sulle solette interne degli scarponi, o devo pensare di aver fatto il passo più lungo della gamba e aver preso uno scarpone forse troppo rigido o comunque dalla forma non adatta al mio piede, (ma, ripeto, dopo tutto il lavoro fatto nella cripta sembravano perfetti)?


 Profilo  
Rispondi citando  
 
MessaggioInviato: 8 febbraio 2017, 21:49 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 10

Iscritto il: 13 giugno 2007
Messaggi: 7729
Località: Isla TF.es
Sci utilizzati: Ora lunghi-lunghi, stretti-stretti, alternati!
Yesssss....... e' un problema comune a chi ha il collo del piede pronunciato e si
risolve generalmente con il solo abbassare le zeppe (+o- entrambe!, ovvero non
superare i 5mm. di differenza tra le due).

A volte, in casi estremi (il mio che ho il collo alla Modigliani :D ), si puo' modificare
anche la plastica di rinforzo della scarpetta interna, ma sempre dopo l'abbassamento
delle zeppe.

Effettivamente capire quel dolore non e' semplice a secco. Anch'io ne soffrivo solo
sulla neve dopo un po' che sciavo. Poi col tempo ho capito come individuare la
pressione anche a secco su uno scarpone nuovo.

..............................................................Immagine............................................."to be continued"..........


 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 9 febbraio 2017, 0:28 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 6

Iscritto il: 27 marzo 2012
Messaggi: 1587
Località: Vicenza
Sci utilizzati: Head ispeed PRO 185, Atomic SL M.H.
santojonny ha scritto:
Poi col tempo ho capito come individuare la
pressione anche a secco su uno scarpone nuovo.

In che modo? :?::?:

Alberto

"TWO HEADs ARE BETTER THAN ONE..."


 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 9 febbraio 2017, 12:32 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 10

Iscritto il: 13 giugno 2007
Messaggi: 7729
Località: Isla TF.es
Sci utilizzati: Ora lunghi-lunghi, stretti-stretti, alternati!
Non si puo' spiegare, e' una propria sensazione chiaramente empirica.
In buona sostanza, a furia di prove e contro prove, aumenti la propria
percezione senza arrivare al dolore, neanche al fastidio e capisci in anticipo
che poi avrai (o non) problemi con quella determinata scarpa.
Diciamo piu' per esperienza che altro, agevolata anche dal fatto che io
sostituivo quasi ogni anno le scarpe.
All'inizio (grazie a Mark) le modifiche le facevamo per gradi, ultimamente
bastava una "seduta".

In tanti, me compreso, sbagliando chiudono alla morte il gancio sopra
il collo, ma e' un errore grossolano in quanto poi c'e' il movimento dinamico
del piede da calcolare, ma quello in negozio non puoi verificarlo.
Oggi, affinata questa sensazione, posso capirlo persino senza chiudere i
ganci e con una precisione quasi assoluta.

Spesso il collo alto e' poi accompagnato da un arco plantare interno molto
pronunciato, quindi ad un problema se ne aggiunge un altro (di piu' complicata
risoluzione) per via dell'aumento dei volumi verticale del piede.
La somma dei due problemi combinati s'aggrava con l'aumento dell'eta'

NB: tutto questo "sragionamento" sempre per prove a secco.

PS: Leggete questo interessante ed esaustivo articolo:
http://www.pianeta-sport.it/shop/wp-con ... -PIEDE.pdf

..............................................................Immagine............................................."to be continued"..........


 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 9 febbraio 2017, 13:25 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 6

Iscritto il: 27 marzo 2012
Messaggi: 1587
Località: Vicenza
Sci utilizzati: Head ispeed PRO 185, Atomic SL M.H.
:pollicesu::pollicesu::pollicesu::pollicesu::pollicesu:

Alberto

"TWO HEADs ARE BETTER THAN ONE..."


 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 9 febbraio 2017, 20:53 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 2

Iscritto il: 12 marzo 2010
Messaggi: 59
Ok, proverò a sentire Mark, anche se non credo questo sia il periodo migliore con PMC alle porte...nEl frattempo mi toccherà tirare fuori dalla soffitta I vecchi Nordica :(


 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 10 febbraio 2017, 10:49 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 6

Iscritto il: 3 settembre 2014
Messaggi: 1688
Località: Ferrara
Sci utilizzati: Head i.GS RD
Anche se ho una conformazione del piede diametralmente opposta alla tua ti suggerisco di fare almeno altre 2/3 prove sulla neve prima di procedere con la modifica.
I primi giorni di utilizzo avrei buttato giù da un burrone i miei B3, se avessi potuto (ormai quasi tre anni fa). Poi sono andati a posto senza alcuna modifica, che se non fosse stato per mio padre che al tempo mi limitò avrei fatto subito...

"Leave me alone, I know what I'm doing." K.Raikkonen

Immagine


 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 10 febbraio 2017, 17:59 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 2

Iscritto il: 12 marzo 2010
Messaggi: 59
Tommaso ha scritto:
Anche se ho una conformazione del piede diametralmente opposta alla tua ti suggerisco di fare almeno altre 2/3 prove sulla neve prima di procedere con la modifica.
I primi giorni di utilizzo avrei buttato giù da un burrone i miei B3, se avessi potuto (ormai quasi tre anni fa). Poi sono andati a posto senza alcuna modifica, che se non fosse stato per mio padre che al tempo mi limitò avrei fatto subito...


Ok, gli darò qualche altra chance...spero che riscaldandoli con la sacca termica ogni volta che li userò aiuti lo scarpone ad adattarsi al mio piede.


 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 10 febbraio 2017, 18:17 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 6

Iscritto il: 3 settembre 2014
Messaggi: 1688
Località: Ferrara
Sci utilizzati: Head i.GS RD
Prova anche a fare qualche termoformatura della scarpetta con il phon a casa, aiuterà!

"Leave me alone, I know what I'm doing." K.Raikkonen

Immagine


 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 10 febbraio 2017, 19:23 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 10

Iscritto il: 13 giugno 2007
Messaggi: 7729
Località: Isla TF.es
Sci utilizzati: Ora lunghi-lunghi, stretti-stretti, alternati!
otaku ha scritto:
Ok, gli darò qualche altra chance...spero che riscaldandoli con la sacca termica ogni volta che li userò aiuti lo scarpone ad adattarsi al mio piede.



Ovviamente devi insistere, soprattutto se hai la borsa termica.
Comunque se il fastidio/dolore e' diffuso su un'ampia zona del collo del piede puo' essere solo una questione
di adattamento (pur sempre in presenza di un collo alto).
Mentre se e' un punto ben preciso ed abbastanza limitato (tipo max una area grande una moneta) molto
probabilmente dovrai intervenire con l'abbassamento delle zeppe. Che, credimi, e' una sciocchezza fare, 5 minuti
ed a livello di prestazioni la scarpa rimane sempre valida al 100%.

..............................................................Immagine............................................."to be continued"..........


 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 13 febbraio 2017, 14:13 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Moderatore & Guru

Iscritto il: 12 dicembre 2006
Messaggi: 6995
Località: Lombardia
Sci utilizzati: TUTTI QUELLI CHE VENDO
otaku...... perche vi massacrate da soli le palle?? ci hai sciato una volta e come ti avevo detto 1 volta non conta nulla, lo scarpone deve fare la sua strada e 3/4 sciate servono perche tutto si assesti... scrivi che forse hai fatto la scelta sbagliata ,scarpone troppo di qui o troppo di la.. LA SCEKTA L HO FATTA IO E NON TU E QUINDI è LA SCELTA GIUSTA... non fascetevi la testa dopo una sciata mirco ti potrebbe raccontare un po di cose

quindi se hai fastidio basta ceh la zeppa interna venga spianata e se mi chiami ti spiego, oppure togli il plantare dentro che si abbassa e vedi come vai e altre cose che si fanno per miglirare un collo alto di U solo piede..

òa pazienza io ce l ho con voi quando venite da me, cercate di averla anche voi con gli scarponi novi che le cose vanno a post

mark

Esiste un posto dove si parla solo di sci e a volte di bike


 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 13 febbraio 2017, 15:25 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 2

Iscritto il: 12 marzo 2010
Messaggi: 59
markorny ha scritto:
otaku...... perche vi massacrate da soli le palle?? ci hai sciato una volta e come ti avevo detto 1 volta non conta nulla, lo scarpone deve fare la sua strada e 3/4 sciate servono perche tutto si assesti... scrivi che forse hai fatto la scelta sbagliata ,scarpone troppo di qui o troppo di la.. LA SCEKTA L HO FATTA IO E NON TU E QUINDI è LA SCELTA GIUSTA... non fascetevi la testa dopo una sciata mirco ti potrebbe raccontare un po di cose

quindi se hai fastidio basta ceh la zeppa interna venga spianata e se mi chiami ti spiego, oppure togli il plantare dentro che si abbassa e vedi come vai e altre cose che si fanno per miglirare un collo alto di U solo piede..

òa pazienza io ce l ho con voi quando venite da me, cercate di averla anche voi con gli scarponi novi che le cose vanno a post

mark


Ciao Mark,
scusa se ti sono sembrato troppo pessimista...in realtà non volevo mettere in dubbio che la scelta fosse giusta, ero un po' depresso per altre ragioni e mi sono lasciato andare allo sconforto. Casomai ce l'avevo con me stesso: se nella cripta fossi stato un po' più attento ad ascoltare quello che mi "comunicava" il mio piede, magari mi sarei accorto subito che poteva subentrare questo problema..invece mi sono concentrato tutto sulla zona dell'alluce (che invece è perfetta, come avevi detto tu).
Comunque non mi sono fasciato la testa, ho avuto pazienza e ho insistito...ho sciato altri due giorni, e ogni volta la situazione è migliorata un po', scio sempre meglio e i vecchi Nordica sono rimasti in soffitta! ;-) Il dolore adesso è molto limitato e posso forzare come vorrei, inoltre sento notevolmente la differenza con i vecchi scarponi a livello di velocità di inversione, presa di spigolo e tenuta della curva in conduzione...tutta un'altra cosa!

Però penso che ti chiamerò prima o poi (magari dopo PMC) per tornare a fare un salto nella cripta e vedere se è il caso di fare qualche modifica allo scarpone...anche perché, come ti avevo detto quando sono venuto per gli scarponi, sto pensando anche di prendere degli sci un po' più versatili dei miei attuali Dobermann GS Pro, magari quando arriverà la nuova linea Atomic (se non è già arrivata).

Ciao e grazie per la risposta!


 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 14 febbraio 2017, 14:06 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 10

Iscritto il: 13 giugno 2007
Messaggi: 7729
Località: Isla TF.es
Sci utilizzati: Ora lunghi-lunghi, stretti-stretti, alternati!
L'abbiamo scritto qui sul forum decine di volte.
Questo dei doloretti iniziali e' una costante (o quasi) se si passa a delle scarpe race o semi-race.
Normalmente dopo un po' di sciate (meglio se molto ravvicinate) si "aggiustano da soli".

Stai sereno |))

..............................................................Immagine............................................."to be continued"..........


 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 20 febbraio 2017, 16:43 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 4

Iscritto il: 17 febbraio 2015
Messaggi: 322
Località: Zurigo
Sci utilizzati: Atomic, Head, Rossignol
Si potrebbe scrivere un tomo proustiano sulle bestemmie tirate le prime volte con gli scarponi nuovi che andranno a tramutarsi in lacrime di tristezza quando, anni dopo, dovrai cambiare quegli scarponi che erano "così comodi". SNIFF.


 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 8 marzo 2017, 12:08 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 2

Iscritto il: 12 marzo 2010
Messaggi: 59
Allora, aggiorno un po' la situazione riguardo al mio problema. Ho fatto altre diverse uscite con gli scarponi, sempre indossandoli dopo averli scaldati con la borsa termica. Il dolore è quasi scomparso, ieri sono riuscito a sciare ininterrottamente dalle 8.30 alle 15.30 senza praticamente mai mollare gli scarponi. Quando scio non sento quasi mai male, mentre le fitte rispuntano fuori quando sono in posizione di "riposo", ad esempio quando sono seduto in seggiovia con gli scarponi appoggiati sul poggiapiedi. A fine giornata però si nota che la compressione c'è stata, perché mi accorgo che la zona in corrispondenza dell'osso (che io ho abbastanza sporgente in alto; forse è il 1° cuneiforme?) che si trova in linea con l'alluce prima della caviglia è gonfia e arrossata e dolente alla pressione.
La mia sciata con questi nuovi scarponi è migliorata notevolmente, ieri mi sembrava finalmente di riuscire a condurre come dio comanda invertendo con la rapidità necessaria. A fine stagione o a settembre tornerò da Mark per vedere di dare quella limatina necessaria per eliminare questo problema residuo...e comprare un paio di sci nuovi, spero!
Ciao a tutti!


 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Discussioni simili
 Argomenti   Autore   Risposte   Visite    Ultimo messaggio 
Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. DOLORE AL MIGNOLO CON SCARPONI HEAD VECTOR 100 - PROBLEMA

Leos_14

4

314

11 novembre 2015, 1:11

Leos_14 Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. collo del piede Dalbello DRS WC contro Scorpion SR130/LangeZ

[ Vai alla paginaVai alla pagina: 1, 2 ]

theorist

26

1317

25 ottobre 2016, 1:46

giò Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Problema scarponi Head Raptor

Teo77

3

358

24 gennaio 2017, 18:12

markorny Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Problema piede destro

[ Vai alla paginaVai alla pagina: 1, 2 ]

Alessio

23

1835

12 febbraio 2009, 18:52

Super Papero Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. PROBLEMA SCARPONI, PIEDE SOTTILE

[ Vai alla paginaVai alla pagina: 1, 2, 3 ]

KAMI

43

2328

11 gennaio 2015, 23:24

markorny Vedi ultimo messaggio

 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
phpBB SEO - Credits: KKaio.com
Risoluzione minima consigliata: 1280x720 - Ottimizzato per browser: Microsoft Internet Explorer 9+ Mozilla Firefox 4+, Google Chrome, Apple Safari 5+
Privacy Policy Informativa cookie

Facebook

Ci trovi anche su Facebook

Pagina del Negozio Online


Pagina del Team Bike