EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Oggi è 24 luglio 2019, 9:09

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


AVVISO: attualmente stai visualizzando il forum come Ospite, Per usufruire di tutte le funzioni del Forum iscriviti o esegui l'accesso

Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Problema piede destro
MessaggioInviato: 5 febbraio 2009, 17:39 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 5

Iscritto il: 23 aprile 2007
Messaggi: 860
Località: Toscana
Sci utilizzati: Black Diamond Warrant (telemark) - Stockli Gs Fis
Ciao a tutti.

Ero reticente a chiedere un consiglio sul forum, ma il dolore adesso mi ha dato la forza di superare "la vergogna", ed eccomi qua.

Nordica Dobermann 130pro. Sullo scafo c'è scritto 10, ma in realtà a me sembrava fosse un 28,5 e non un 28, adesso non ricordo ma credo sia poco importante.

Io ho un 45-46, normalmente, il piede è 29,5cm (30cm se calcolo la massima estensione del tallone ispessito).

Ho comprato lo scarpone nel dicembre '07. A fine gennaio '08 sono stato costretto ad applicare sulla scarpetta degli spessori perchè durante la sciata mi si alzava il tallone, provocandomi dolore, vesciche, e ispessimento del tallone. Con gli spessori la situazione è migliorata.

Una volta calzato lo scarpone sento le dita dei piedi "in punta", come se lo scarpone fosse troppo piccolo, poi, una volta agganciato, questa sensazione se ne va.

Finite le premesse, ecco il problema:
Da qualche tempo, quando tolgo il piede dx dallo scarpone, ho un forte dolore all'Illice (2°dito). Il dolore è localizzabile perchè ultimamente subito dove finisce l'unghia si è formata una superficie ruvida, di colore scuro, Sembra quella che alcuni chiamano "pulce secca"..
Il dolore è così forte che anche le lenzuola mi fanno "saltare" nel letto.
Il dolore sfuma col tempo (se non scio) e si ripresenta da circa un mese ormai, ma sembra sempre peggio..
Non sono uno che si lamenta di solito, e tendo a sopportare nella speranza/convinzione che la situazione migliori, ma adesso che noto il "peggioramento" sono a chiedere lumi a voi tutti..

Ipotesi:
- scarpa troppo corta (piete troppo "in punta") ecco il problema..
- piede che "naviga" in avanti nello scafo, fino ad andare in punta..
- mi cresce il piede (o mi sto decomponendo)
- ....

non lo so..

A parte il problema, mi era sorta l'idea di scavare un pò la punta dello scafo, per creare altro spazio, ma prima di muovermi, preferisco ascoltare qualche parere in più..

Altra cosa.
Mi piace molto lo scarpone, e da quando l'ho acquistato ho trovato subito dei miglioramenti. Ma, sarà lo scarpone più adatto al mio piede? Per scoprire questo ho prenotato il viaggio nella cripta quando Mark potrà farmi provare qualche modello..

Saluti

@alessioasf

l'unica neve che non mi piace è quella che non c'è..


 Profilo  
Rispondi citando  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 5 febbraio 2009, 18:02 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 8

Iscritto il: 13 dicembre 2006
Messaggi: 5406
Località: Lombardia
aspetta il rientro di Spino....
e' un esperto sia di dobermann che di problemi alle fette...
anche se il tuo e' molto specifico....

Immagine
Immagine


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 5 febbraio 2009, 18:57 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 3

Iscritto il: 10 gennaio 2007
Messaggi: 201
Località: Torino
Sci utilizzati: HEAD WC I Speed 2010
A me sembra che sia corto, io ho il 44 e i miei (Atomic rtcs) sono 28, quindi, a rigor di logica, dovresti avere un 29. Comunque se pensi di andare in "clinica" una martellata di qua, una limata di la, il tutto in forno a 200°, il tuo piede starà comodo come in pantofola

valter


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 5 febbraio 2009, 19:01 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 5

Iscritto il: 23 aprile 2007
Messaggi: 860
Località: Toscana
Sci utilizzati: Black Diamond Warrant (telemark) - Stockli Gs Fis
In clinica no. Non avendoli presi da Mark, non mi sogno nemmeno di rivolgermi a lui fisicamente, è già tanto per me chiedere lumi sul forum.. Sono fatto all'antica, sai com'è..

@alessioasf

l'unica neve che non mi piace è quella che non c'è..


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 5 febbraio 2009, 20:01 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 6

Iscritto il: 24 maggio 2008
Messaggi: 1649
Località: Liguria
Che spessori hai messo e in che posizione? Il tallone che si alza di solito infiamma il calcagno che sfrega dove dove la scarpetta curva verso l'alto.Ho avuto più o meno lo stesso problema e ho risolto così:

http://www.ornellosport.com/forum/topic.asp?TOPIC_ID=2052&whichpage=4

Messo in questo modo non dovrebbe spingerti il piede ,toglie solo pressione al calcagno e blocca meglio il tallone.
Poi che vergogna devi avere, su questo forum oltre a essere avanti con le anteprime degli sci e scarponi siamo anche molto avanti con i difetti dei piedi B-):oops::D:D
p.s. attendi consigli di MagicRat che di alluci distrutti se ne intende B-)

Immagine

2011 ma di solito in montagna..........2012 si ci sono nutrie in alta quota............2013 niente pmc grrrr......


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 5 febbraio 2009, 20:31 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 5

Iscritto il: 23 aprile 2007
Messaggi: 860
Località: Toscana
Sci utilizzati: Black Diamond Warrant (telemark) - Stockli Gs Fis
Più o meno ho utilizzato la tua stessa soluzione.. E funziona bene..

Solo dopo un anno si è verificato il secondo problema..

Il triste è che domani e domenica sarò a sciare ancora con lo scarpone non modificato.. Sarò zoppo fino al giovedì della prox settimana... X-|

@alessioasf

l'unica neve che non mi piace è quella che non c'è..


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 6 febbraio 2009, 13:48 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 5

Iscritto il: 1 maggio 2008
Messaggi: 963
Località: Liguria
Sci utilizzati: Head, Rossignol, Atomic
Alessio
non ho capito bene - ti riferisci al pollicione?
e dove hai messo lo spessore? In zona tendine d'achille o sotto il calcagno?
Mi fa strano che ti si muova il tallone e dopo le modifiche tocchi in punta...fai magari due foto così capiamo bene.
I miei sono stati allungati a caldo e lievemente fresati lateralmente, le zeppe abbassate e poi ho tagliato la scarpetta per fare spazio all'alluce, ma è stata una procedura di emergenza e si poteva anche tirarla per deformarla.

La 'pulce secca' se capisco bene potrebbe essere un piccolo ematoma da pizzicamento?

Scarpetta e/o calze imputate?

però se batti in punta dovresti avere nera l'unghia...nel mio caso ho fatto bingo nel senso che ho fumato entrambe le unghie dei pollicioni - sai ogni tanto vanno rinnovate :D

I miei guai sono rientrati intervenendo sulla scarpetta, ma nel tuo caso la situazione mi sembra alquanto complessa e di sicuro se senti il piede in punta hai modificato i volumi spingendolo avanti e questo ti causa i problemi ma però la situazione va vista nel complessivo e di persona da un occhio esperto...troppe concause.

Posta un po più di informazioni dai...

The rangers had a homecoming in Harlem late last night
And the Magic Rat drove his sleek machine over the Jersey state line
Immagine


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 6 febbraio 2009, 14:21 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 5

Iscritto il: 23 aprile 2007
Messaggi: 860
Località: Toscana
Sci utilizzati: Black Diamond Warrant (telemark) - Stockli Gs Fis
Innanzitutto grazie..

Voglio Sottolineare:
- tra l'applicazione di spessori e il nuovo problema di cui si parla è passato UN anno.
- Il dito in questione è il 2°, e l'ematoma da pizzicamento è vicinissimo all'unghia, tanto che avevo pensato fosse stata proprio una compressione dell'unghia sulla pelle a formarlo, ma tagliando di più l'unghia, ho visto che il risultato finale non cambia.
- gli spessori applicati sono sul tendine d'achille e sul collo del piede.
Claze non credo siano da chiamare in causa, sono calze tecniche, quelle col filo d'argento, e non hanno una cucitura in punta che possa far danno..
- la scarpetta mi sembra libera.
- la sensazione di scarpa corta la ho appena calzo la scarpa, ma sparisce quando tiro i ganci. (e solo adesso se muovo le dita avverto fastidio nella parte interessata)

Posto nuovamente le Misure:
Io ho un 45-46, normalmente, il piede è 29,5cm (30cm se calcolo la massima estensione del tallone ispessito).
Sullo scafo c'è scritto 10, ma in realtà a me sembrava fosse un 28,5 e non un 28 (adesso non ricordo ma poco importa).

Grazie ancora..

@alessioasf

l'unica neve che non mi piace è quella che non c'è..


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 6 febbraio 2009, 15:41 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 5

Iscritto il: 1 maggio 2008
Messaggi: 963
Località: Liguria
Sci utilizzati: Head, Rossignol, Atomic
ciao
probabilmente - e sottolineo probabilmente- la scarpetta ha pizzicato di brutto il dito casualmente (magari la scarpetta messa male, o un grumo nella calza, il plantarino storto...boh) e poi l'ematoma si è cronicizzato e diventa dolente ogni volta che viene compresso o sfregato.
Altrimenti difficilmente si spiega un problema che sorge dopo un anno dall'inserimento del plantare e poi si ripresenta puntualmente ad ogni sciata.
Nota che lo stesso succede per le unghie: una volta che è venuto l'ematoma...addio, ci vogliono mesi per assorbirlo e quando il dito è infiammato basta nulla per vedere le stelle.
A quel punto, se anche rimuovi la causa meccanica dell'infiammazione, sono dolori (anche la calza è insopportabile) e devi aspettare che l'infiammazione passi.
Nel mio caso durante una accesa partita a bowling in quel di Val Senales, sul mio ditone ci era salito anche Geronte a dare il colpo di grazia - figurati il piacere... B-):evil:B-):D

Puoi sempre allungare lo scarpone ma ho paura sia la scarpetta a fare male perchè c'è l'infiammazione...

Concludo con un suggerimento non sciistico...fai vedere il piede ad un medico (dermatologo, traumatologo?) e vedi se ti risolve il problema in qualche maniera, farmacologica o chirurgica.

Nessun'altro ha avuto esperienze simili?

The rangers had a homecoming in Harlem late last night
And the Magic Rat drove his sleek machine over the Jersey state line
Immagine


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 6 febbraio 2009, 15:49 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Moderatore & Guru

Iscritto il: 12 dicembre 2006
Messaggi: 7028
Località: Lombardia
Sci utilizzati: TUTTI QUELLI CHE VENDO
Secondo me sono due le cose, lo scarpone è corto ma neanche troppo, perche la scarpetta è molto imbottita al punto che hai dovuto chiudere i volumi sul tallone, ma dopodiche la chiusura che hai fatto spinge in avanti e quindi il dito ne paga un po.
oh , lo dico cosi senza vedere nulla ma penso sia cosi..altra cosa la zeppa pe run piede lungo come iltuo andrebbe abbassata per aumentare il volume delle dita ma pero attenzione a non abbassare dietro, seno il tallone balla..poi ce il fatto di vedere la pianta dello scarpone, perche se è 98 piu o mneo ci stai di lunghezza perche il volume è abbondante ma se il falfjjklfalfaklsfofjafalfjaijvaiopviovniovnievivionvivnipvioeniov..............e cosi via.
Dai scherzo, bisogno vedere lo scarpone, se è un racing o un pre racing, cambia molto e poi che conta sono i piedi.
mark

Esiste un posto dove si parla solo di sci e a volte di bike


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 6 febbraio 2009, 16:10 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 5

Iscritto il: 23 aprile 2007
Messaggi: 860
Località: Toscana
Sci utilizzati: Black Diamond Warrant (telemark) - Stockli Gs Fis
Grandi.. Grazie infinite..

Sicuramente farò così:

- nessuna modifica improvvisata tipica del "fai da te" allo scafo..

- Un'altra occhiata approfondita e con estrema attenzione alla scarpetta..

- pazientare, in attesa di recarmi dal guru a comprare lo scarpone nuovo...

Grazie ancora..

@alessioasf

l'unica neve che non mi piace è quella che non c'è..


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 6 febbraio 2009, 18:58 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 5

Iscritto il: 23 aprile 2007
Messaggi: 860
Località: Toscana
Sci utilizzati: Black Diamond Warrant (telemark) - Stockli Gs Fis
Ragazzi, ho controllato.

Il piede arriva in punta alla scarpetta, indipendentemente dagli spessori.. Si vede proprio che il primo e il secondo dito "sporgono" fino a deformare la punta morbida della scarpetta stessa. Di conseguenza, una volta calzato lo scarpone il 2° dito tocca decisamente nello scafo. La compressione che ne deriva mi ha fatto venire una specie di ematoma, infiammandolo..
Credo che l'unica soluzione sia allungare lo scafo o comunque, creare un pò più di spazio per l'alloggiamento delle dita..
Il guaio è che dalle mie parti nessuno è in grado di fare un lavoro del genere.

Ho paura quindi che mi toccherà sopportare fino a "nuovo scarpone" a meno che non sia un lavoro semplice, che potrei fare anche da solo..

Ciao

Alessio

@alessioasf

l'unica neve che non mi piace è quella che non c'è..


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 6 febbraio 2009, 19:21 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 9

Iscritto il: 5 gennaio 2007
Messaggi: 6781
ti invito a guardare il film "IL MIO PIEDE SNISTRO" ....

http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=14976

capirai quante cose si possono fare anche se il destro non va ... :D:D:D


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 6 febbraio 2009, 19:37 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 5

Iscritto il: 23 aprile 2007
Messaggi: 860
Località: Toscana
Sci utilizzati: Black Diamond Warrant (telemark) - Stockli Gs Fis
Ma vedi, il bello è che sciando nemmeno sento dolore, è il dopo che è terrificante..

Per questo sopporto..

@alessioasf

l'unica neve che non mi piace è quella che non c'è..


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 7 febbraio 2009, 15:00 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Moderatore & Guru

Iscritto il: 12 dicembre 2006
Messaggi: 7028
Località: Lombardia
Sci utilizzati: TUTTI QUELLI CHE VENDO
La prova della scarpetta da sola senza lo scafo non serve a nulla, l alloggiamento del tallone senza lo scafo non lo puoi fare.
Direi che allungandolo potresti risolvere il problema..il problema è che lemie macchine di modifiche non accettano Nordica e altri e li risputano fuori.
hehhe
mark

Esiste un posto dove si parla solo di sci e a volte di bike


 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Discussioni simili
 Argomenti   Autore   Risposte   Visite    Ultimo messaggio 
Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Problema Scarpone piede destro

f.vergna

3

609

29 novembre 2016, 12:40

markorny Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. piede destro

stepiff

4

435

9 febbraio 2009, 16:10

stepiff Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. PROBLEMA SCARPONI, PIEDE SOTTILE

[ Vai alla paginaVai alla pagina: 1, 2, 3 ]

KAMI

43

2710

11 gennaio 2015, 23:24

markorny Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Problema Head Raptor RS140 dolore collo del piede

[ Vai alla paginaVai alla pagina: 1, 2, 3 ]

otaku

34

3825

13 aprile 2018, 23:31

otaku Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. 47 di piede...

Rospus

10

752

27 febbraio 2007, 0:42

MisterWhite Vedi ultimo messaggio

 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
phpBB SEO - Credits: KKaio.com
Risoluzione minima consigliata: 1280x720 - Ottimizzato per browser: Microsoft Internet Explorer 9+ Mozilla Firefox 4+, Google Chrome, Apple Safari 5+
Privacy Policy Informativa cookie

Facebook

Ci trovi anche su Facebook

Pagina del Negozio Online


Pagina del Team Bike