EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Oggi è 11 dicembre 2019, 9:37

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


AVVISO: attualmente stai visualizzando il forum come Ospite, Per usufruire di tutte le funzioni del Forum iscriviti o esegui l'accesso

Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2205 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 141, 142, 143, 144, 145, 146, 147  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: HEAD 2015/16
MessaggioInviato: 17 gennaio 2016, 16:35 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 5

Iscritto il: 11 marzo 2013
Messaggi: 648
Località: Parigi
Sci utilizzati: Rossignol 9GS Tpx 2014, Experience 84 2016
santojonny ha scritto:
Chicco32 ha scritto:
Andre ha scritto:
Santo non "bestemmiamo" va... Posso pensarla come te solo quando faranno iPhone in graphene e con il kers... Per il pro però ci siamo già....


perché? sono anni che Apple vende fuffa con il suo Marketing...ed anni che gente compra prodotti vecchi per moda....

:D


Tutt'altro la mela non vende prodotti scadenti, ma sa meglio di altri come venderli!

Allora parto di storiella.
Anni fa, non ancora ventenne venni introdotto in uno sport che poi divenne il mio “definitivo”.
Grazie a conoscenze riuscii ad entrare nelle grazie di un noto preparatore il quale mi dischiuse le porte del suo sancta sanctorum.
Chi mi conosce lo sa, ho una grande passione per la le auto e l’automobilismo.
Per chi non lo conosce il mercato attuale delle auto da corsa si confronta in elettronica, cambi elettroattuati, in carbonio, un po’ di estetica, un pizzico di storia, se non mitologia per alcuni marchi e molta pubblicità legata all’automobilismo professionistico.
Nonostante questo, ogni volta che vedo un’auto da corsa mi rammento l’incontro con quel noto preparatore.
Mi prese per mano, mi accompagnò all’interno del suo atelier, vicino al telaio che mi piaceva e mi spiegò come i tubi venivano intrecciati e saldati (allora erano in alluminio). Poi, mi prese i cerchi che tanto mi piacevano e mi fece vedere la differenza tra quelli ed altri che aveva. Poi, in sala motori, mi face vedere le testate appena lavorate, lo scorrimento delle valvole ed il rumore secco ed inconfondibile di quando si appoggiavano nelle loro sedi.
Francamente non ho mai capito, né come i tubi si saldano, né la differenza tra un cerchio e l’altro, men che meno il tintinnio delle valvole.
Mi ricordo però come toccava questi oggetti che messi insieme davano il valore del suo lavoro. Come raccontava quel cerchio, quel cambio e quel telaio……..
Nell’officina ne aveva tanti altri sia ben chiaro, ma quelli sembravano magici. Non costavano di più, non erano probabilmente i migliori, erano semplicemente magici ai miei occhi. Praticamente, il preparatore mi aveva fatto sentire la vetture che avrei poi guidato prima ancora di provarle e prima ancora di decidere se comprarle.

Oggi codifichiamo tutto (grazie agli Statunitensi, che pensano d'aver inventato lo pneumatico ancor prima della ruota….)
Cosa aveva inconsapevolmente fatto il preparatore?
Aveva fatto dello storytelling, mi aveva raccontato le emozioni che lui aveva dietro quel prodotto, mi aveva raccontato di lui mentre montava la macchina e di lui mentre costruiva il telaio, raccontato della prima accensione….., tutto con la consapevolezza che non capivo nulla, tutto con la consapevolezza che mi stava "vendendo" delle emozioni ancor prima degli oggetti.
Diciamolo senza paura: lo storytelling è di moda. Ormai tutti si occupano di storytelling, tutti ne parlano e tutti ne sanno, chi per studi, chi per induzione logica, al pari dell’ignaro preparatore che aveva applicato lo storytelling ben trentacinque anni fa e la magia delle sue parole continua a risuonare dentro di me ancora oggi, perché quello che ha fatto quell’uomo è stato trasferirmi la sua esperienza di costruttore e le sensazioni che lui provava.
Cos’è dunque lo storytelling di un prodotto o di un’azienda?
E’ una storia, quasi un mantra, capace di suscitare emozioni, spiegare i perché e non il modo con cui si arriva, illustrare i come e invogliare l’ascoltatore a cercare il cosa, ossia scorgere la finalità in proprio.
Cosa distingue uno storytelling da una tradizionale comunicazione pubblicitaria e/o da una normale presentazione?
1. Contiene delle emozioni legate alla storia del prodotto e/o dell’azienda più che dei fatti insiti nell'oggetto commerciale trattato.
2. Usa i sensi, più che argomenti tecnici, per descrivere il prodotto.
3. Mette al centro della storia “il perché“.
4. Crea nella mente dell’ascoltatore un nuovo mondo o una nuova concezione del prodotto e/o dell’azienda
5. E’ legata ai valori precisi d'identità (lo storytelling non si basa su una serie di elementi immateriali intrinsechi del prodotto/servizio).
6. Non ha l’obiettivo di convincere, ma di coinvolgere, così portando l'oggetto a dettaglio delle nostre motivazioni.
7. Attiva il pensiero laterale (cit. wiki: si intende una modalità di risoluzione di problemi logici che prevede un approccio indiretto ovvero l'osservazione del problema da diverse angolazioni, contrapposta alla tradizionale modalità che prevede concentrazione su una soluzione diretta al problema. Mentre una soluzione diretta prevede il ricorso alla logica sequenziale, risolvendo il problema partendo dalle considerazioni che sembrano più ovvie, il pensiero laterale se ne discosta (da cui il termine laterale) e cerca punti di vista alternativi prima di e se cercare la soluzione.)
8. Spinge all'acquisto del bene di consumo per empatia e/o per identificazione, senza dare importanza al modo e finalità con cui è prodotto
Chiaro no? :D:wink:


Non ci ho capito granchè, ma il tuo storytelling mi ha convinto :D

Immagine
ImmagineImmagine


 Profilo  
Rispondi citando  
 
 Oggetto del messaggio: Re: HEAD 2015/16
MessaggioInviato: 17 gennaio 2016, 17:32 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 5

Iscritto il: 20 gennaio 2011
Messaggi: 881
Località: Milano
Sci utilizzati: Head iSpeed WC
santojonny ha scritto:
Chicco32 ha scritto:
Andre ha scritto:
Santo non "bestemmiamo" va... Posso pensarla come te solo quando faranno iPhone in graphene e con il kers... Per il pro però ci siamo già....


perché? sono anni che Apple vende fuffa con il suo Marketing...ed anni che gente compra prodotti vecchi per moda....

:D


Tutt'altro la mela non vende prodotti scadenti, ma sa meglio di altri come venderli!

Allora parto di storiella.
Anni fa, non ancora ventenne venni introdotto in uno sport che poi divenne il mio “definitivo”.
Grazie a conoscenze riuscii ad entrare nelle grazie di un noto preparatore il quale mi dischiuse le porte del suo sancta sanctorum.
Chi mi conosce lo sa, ho una grande passione per la le auto e l’automobilismo.
Per chi non lo conosce il mercato attuale delle auto da corsa si confronta in elettronica, cambi elettroattuati, in carbonio, un po’ di estetica, un pizzico di storia, se non mitologia per alcuni marchi e molta pubblicità legata all’automobilismo professionistico.
Nonostante questo, ogni volta che vedo un’auto da corsa mi rammento l’incontro con quel noto preparatore.
Mi prese per mano, mi accompagnò all’interno del suo atelier, vicino al telaio che mi piaceva e mi spiegò come i tubi venivano intrecciati e saldati (allora erano in alluminio). Poi, mi prese i cerchi che tanto mi piacevano e mi fece vedere la differenza tra quelli ed altri che aveva. Poi, in sala motori, mi face vedere le testate appena lavorate, lo scorrimento delle valvole ed il rumore secco ed inconfondibile di quando si appoggiavano nelle loro sedi.
Francamente non ho mai capito, né come i tubi si saldano, né la differenza tra un cerchio e l’altro, men che meno il tintinnio delle valvole.
Mi ricordo però come toccava questi oggetti che messi insieme davano il valore del suo lavoro. Come raccontava quel cerchio, quel cambio e quel telaio……..
Nell’officina ne aveva tanti altri sia ben chiaro, ma quelli sembravano magici. Non costavano di più, non erano probabilmente i migliori, erano semplicemente magici ai miei occhi. Praticamente, il preparatore mi aveva fatto sentire la vetture che avrei poi guidato prima ancora di provarle e prima ancora di decidere se comprarle.

Oggi codifichiamo tutto (grazie agli Statunitensi, che pensano d'aver inventato lo pneumatico ancor prima della ruota….)
Cosa aveva inconsapevolmente fatto il preparatore?
Aveva fatto dello storytelling, mi aveva raccontato le emozioni che lui aveva dietro quel prodotto, mi aveva raccontato di lui mentre montava la macchina e di lui mentre costruiva il telaio, raccontato della prima accensione….., tutto con la consapevolezza che non capivo nulla, tutto con la consapevolezza che mi stava "vendendo" delle emozioni ancor prima degli oggetti.
Diciamolo senza paura: lo storytelling è di moda. Ormai tutti si occupano di storytelling, tutti ne parlano e tutti ne sanno, chi per studi, chi per induzione logica, al pari dell’ignaro preparatore che aveva applicato lo storytelling ben trentacinque anni fa e la magia delle sue parole continua a risuonare dentro di me ancora oggi, perché quello che ha fatto quell’uomo è stato trasferirmi la sua esperienza di costruttore e le sensazioni che lui provava.
Cos’è dunque lo storytelling di un prodotto o di un’azienda?
E’ una storia, quasi un mantra, capace di suscitare emozioni, spiegare i perché e non il modo con cui si arriva, illustrare i come e invogliare l’ascoltatore a cercare il cosa, ossia scorgere la finalità in proprio.
Cosa distingue uno storytelling da una tradizionale comunicazione pubblicitaria e/o da una normale presentazione?
1. Contiene delle emozioni legate alla storia del prodotto e/o dell’azienda più che dei fatti insiti nell'oggetto commerciale trattato.
2. Usa i sensi, più che argomenti tecnici, per descrivere il prodotto.
3. Mette al centro della storia “il perché“.
4. Crea nella mente dell’ascoltatore un nuovo mondo o una nuova concezione del prodotto e/o dell’azienda
5. E’ legata ai valori precisi d'identità (lo storytelling non si basa su una serie di elementi immateriali intrinsechi del prodotto/servizio).
6. Non ha l’obiettivo di convincere, ma di coinvolgere, così portando l'oggetto a dettaglio delle nostre motivazioni.
7. Attiva il pensiero laterale (cit. wiki: si intende una modalità di risoluzione di problemi logici che prevede un approccio indiretto ovvero l'osservazione del problema da diverse angolazioni, contrapposta alla tradizionale modalità che prevede concentrazione su una soluzione diretta al problema. Mentre una soluzione diretta prevede il ricorso alla logica sequenziale, risolvendo il problema partendo dalle considerazioni che sembrano più ovvie, il pensiero laterale se ne discosta (da cui il termine laterale) e cerca punti di vista alternativi prima di e se cercare la soluzione.)
8. Spinge all'acquisto del bene di consumo per empatia e/o per identificazione, senza dare importanza al modo e finalità con cui è prodotto
Chiaro no? :D:wink:


Chiarissimo Santuzzo. Ci sono aziende e/o persone maestre in questo.

Apple è forse la prima che viene in mente, ma ce ne sino molte altre.

“ Solo la fotografia ha saputo dividere la vita umana in una serie di attimi, ognuno dei quali ha il valore di una intera esistenza. ”

(Eadweard Muybridge)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: HEAD 2015/16
MessaggioInviato: 18 gennaio 2016, 8:59 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 0

Iscritto il: 18 gennaio 2016
Messaggi: 3
sono molto curioso di leggere le info su ispeed pro, che sono al novità di quest'anno.....


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: HEAD 2015/16
MessaggioInviato: 18 gennaio 2016, 10:00 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 6

Iscritto il: 16 ottobre 2013
Messaggi: 1577
Località: Garda Lake
Sci utilizzati: Master M-21, X-Drive 8.8 179, Ranger 108Ti 188,
santojonny ha scritto:
e (es. non ho visto un master
Rossi che sia uno se non nel negozio -suo ed in vetrina- sotto la partenza
della Dantercëpies).

Visto le dimensioni del comprensorio e la gente in pista, francamente
ritengo che lo sforzo delle case verso modelli top (negozio) sia un'opera
meritevole.


Il Master esposto per il noleggio è della scuola Selva 2000...
Mi sa che hai trovato un periodo un po sfigato, io sopratutto nel periodo natalizio ho trovato una marea di Ispeed Pro nel comprensorio, c'è da dire che molti erano in mano a maestri però, sui Master sono sempre sci di nicchia ma da 2 anni a questa parte la presenza sulle piste della zona è aumentata esponenzialmente.

Poi come detto da te orami la zona Sellaronda è talmente inflazionata da richiamare gente di tutti i tipi, ma sopratutto di pessimi sciatori che unito al fatto dei materiali che apparentemente rendono tutto facile e alla tipologia di piste e all'ottimo innevamento artificiale stanno trasformando il comprensorio in una bolgia.
Quest'anno per la prima volta certi giorni ho avuto paura davvero a sciare... e a ben vedere, mai visto tanti interventi di Soccorso come durante le vacanze natalizie.



P.S. Hai fatto il nuovo collegamento Pordoi/Fassa in zona Ciampac? :mrgreen:

ImmagineImmagine
Immagine


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: HEAD 2015/16
MessaggioInviato: 18 gennaio 2016, 10:59 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 10

Iscritto il: 9 febbraio 2007
Messaggi: 8458
Località: Milano
In effetti il mercato del noleggio per tutta una serie di motivi, tra cui il vantaggio di non portarsi gli sci da casa viaggiando in aereo, sta aumentando sempre di più in Trentino AA. I clienti tipici sono proprio i russi, che nei noleggi prendono però solo e soltanto sci dell'ultima stagione, tant'è che i migliori noleggi (almeno a Canazei) si trovano costretti a cambiare i modelli top ad ogni stagione. Di solito, la settimana appena dopo l'IPSO si possono già vedere nei Rent i modelli appena presentati a Monaco. Il problema in genere è la lunghezza degli sci a noleggio. Di solito tutti tengono lunghezze corte, al massimo il 175 per i GS, perché sono i più richiesti e sono i più apprezzati soprattutto dai clienti teutonici e dell'est. Infatti capita spesso di vedere giganti di due metri per 100 e passa kg che sciano con gli sci dei puffi.

Per il resto, basta vedere i dati di vendita degli sci per capire che il mercato non è certo florido. Le vendite sono sempre inferiori anno dopo anno. Probabilmente la crisi anche in questo settore si è fatta sentire, per cui lo sciatore standard (quello da una settimana bianca all'anno e qualche uscita giornaliera a stagione) tende a cambiare gli sci con meno frequenza rispetto ad un tempo. Altra cosa interessante è che mentre si vendono meno sci, si vendono più scarponi: probabilmente il noleggio sta prendendo sempre più piede.

Felicità è: 8.30 del mattino, Hernegg, 20 cm di fresca ed i Monster che fanno la traccia.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: HEAD 2015/16
MessaggioInviato: 18 gennaio 2016, 13:52 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 3

Iscritto il: 6 febbraio 2012
Messaggi: 227
Sci utilizzati: Head supershapespeed 2010 + Nordica Speedmachine
interessante osservazione renn...ma dove li prendi i dati di vendita e noleggio????


quanto detto da santo...è, a mio avviso quello che ha creato Jobs con la apple e quello che sta facendo head con gli sci.

Anche se io resto sempre basito dal passaggio da Mya a Joy (ovvio parlo solo serie donna perchè mi ero informato per gli sci per mia moglie)

prima li esalti (head marketing) perchè unico sci da donna in legno e non in cap a differenza dei diretti concorrenti atomic e salomon e poi.....gli levi il legno o buona parte di esso, ci metti materiale sintetico o comunque non naturale...e poi lo esalti come prodotto leggerissimo innovativo e resistente molto più degli altri...

è come se facessero iphone x con cover in policarbonato....poi iphone x+1 con cover in metallo dicendoti che non vogliono usare plasticoni e similari e meglio il metallo simbolo di solidità...e poi... iphone x+2 cover in policarbonato e carbonio (sparo a caso) dicendo....abbiamo ridotto il peso del telefono del 40%....woooooowwww

sempre avanti


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: HEAD 2015/16
MessaggioInviato: 18 gennaio 2016, 14:04 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 10

Iscritto il: 9 febbraio 2007
Messaggi: 8458
Località: Milano
I dati di vendita li ha riportati Neve Italia:

http://www.neveitalia.it/materiali/attr ... -degli-sci

Felicità è: 8.30 del mattino, Hernegg, 20 cm di fresca ed i Monster che fanno la traccia.


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: HEAD 2015/16
MessaggioInviato: 18 gennaio 2016, 14:08 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 7

Iscritto il: 17 febbraio 2010
Messaggi: 3632
Località: isola che non c'è...
Sci utilizzati: head sss 2013, head rock'n roll
Troll


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: HEAD 2015/16
MessaggioInviato: 18 gennaio 2016, 14:10 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 12

Iscritto il: 4 gennaio 2009
Messaggi: 11769
Località: Roma
Sci utilizzati: HEAD WC iSpeed + SSS + Rossignol Experience 84
Lo fanno tutti Marquez. ...vedi anche Samsung. ...plastica è bello....memoria espandibile top....batteria estraibile the best. ...poi ha fatto una replica dei difetti apple perché fa figo....

Immagine

"La montagna non è solo panorami, prati, libertà, è anche superamento dei proprio limiti e delle paure nascoste dentro di noi.

E', soprattutto, silenzio per ascoltare, finalmente, i propri pensieri."


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: HEAD 2015/16
MessaggioInviato: 18 gennaio 2016, 14:25 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 7

Iscritto il: 18 ottobre 2010
Messaggi: 2755
Località: Lago di Como...perchè il lago di Lecco non esiste!!
Sci utilizzati: Head Rock n Roll 180 / Atomic Redster D2 GS 178
Chicco32 ha scritto:
Lo fanno tutti Marquez. ...vedi anche Samsung. ...plastica è bello....memoria espandibile top....batteria estraibile the best. ...poi ha fatto una replica dei difetti apple perché fa figo....


Ti sei dimenticato di dire che Samsung ne vende la metà di Apple.....

ImmagineImmagineImmagine
...per gli AMICI...UOMO CATALOGO


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: HEAD 2015/16
MessaggioInviato: 18 gennaio 2016, 14:53 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 10

Iscritto il: 13 giugno 2007
Messaggi: 7760
Località: Isla TF.es
Sci utilizzati: nautici.......
AleDese ha scritto:
santojonny ha scritto:
e (es. non ho visto un master
Rossi che sia uno se non nel negozio -suo ed in vetrina- sotto la partenza
della Dantercëpies).

Visto le dimensioni del comprensorio e la gente in pista, francamente
ritengo che lo sforzo delle case verso modelli top (negozio) sia un'opera
meritevole.


Il Master esposto per il noleggio è della scuola Selva 2000...
Mi sa che hai trovato un periodo un po sfigato, io sopratutto nel periodo natalizio ho trovato una marea di Ispeed Pro nel comprensorio, c'è da dire che molti erano in mano a maestri però, sui Master sono sempre sci di nicchia ma da 2 anni a questa parte la presenza sulle piste della zona è aumentata esponenzialmente.

Ma la scuola non è giù dove c'è il ponticello pedonale?
Io intendo proprio sotto la partenza della cabinovia (stesso fabbricato) ed è un negozio-stand dove si possono noleggiare tutti i materiali del gruppo (o quasi, ma il tipo mi ha detto presto anche certi Fis), noleggio a ore (mi pare 5 neuri).
Aggiungo che i maestri in giallo (?) credo che siano tutti a contratto ED, ma non fanno testo.
Come detto le feste erano finite, era infrasettimanale, però rispetto dove scio io più che da nicchia erano sci desaparecidos!!!!

AleDese ha scritto:
Poi come detto da te orami la zona Sellaronda è talmente inflazionata da richiamare gente di tutti i tipi, ma sopratutto di pessimi sciatori che unito al fatto dei materiali che apparentemente rendono tutto facile e alla tipologia di piste e all'ottimo innevamento artificiale stanno trasformando il comprensorio in una bolgia.
Quest'anno per la prima volta certi giorni ho avuto paura davvero a sciare... e a ben vedere, mai visto tanti interventi di Soccorso come durante le vacanze natalizie.
P.S. Hai fatto il nuovo collegamento Pordoi/Fassa in zona Ciampac? :mrgreen:

Non fatta. :D
Effettivamente, in questi posti non mi diverto, c'è troppo sempre a guardarsi alle spalle (anche da fermo...).
Avevo appena finito di dirlo ad Anni che per poco una ragazzina mi prendeva in pieno......
Questi non hanno capito che, appunto perchè è tutta sparata e levigata, si deve andare ancor più piano.
Il motivo è semplice: poco manto = più è pressato = in caso di caduta è come cadere sull'asfalto.
Si sa che se uno cade ad 80 sull'asfalto non è che sia una passeggiata di salute...... ed ecco perchè gli elicotteri sono sempre poi in volo.

renntiger ha scritto:
Altra cosa interessante è che mentre si vendono meno sci, si vendono più scarponi: probabilmente il noleggio sta prendendo sempre più piede.

Finalmente avranno capito che oltre ai batteri altrui depositati, oltre alla misure spannometriche, oltre a delle scarpette "sfatte", etc..., con una scarpa giusta si migliora anche la sciata.
Speriamo che sia la volta bbbbona!

.....................Immagine..................


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: HEAD 2015/16
MessaggioInviato: 18 gennaio 2016, 15:21 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 6

Iscritto il: 16 ottobre 2013
Messaggi: 1577
Località: Garda Lake
Sci utilizzati: Master M-21, X-Drive 8.8 179, Ranger 108Ti 188,
santojonny ha scritto:
Ma la scuola non è giù dove c'è il ponticello pedonale?
Io intendo proprio sotto la partenza della cabinovia (stesso fabbricato) ed è un negozio-stand dove si possono noleggiare tutti i materiali del gruppo (o quasi, ma il tipo mi ha detto presto anche certi Fis), noleggio a ore (mi pare 5 neuri).
Aggiungo che i maestri in giallo (?) credo che siano tutti a contratto ED, ma non fanno testo.
Come detto le feste erano finite, era infrasettimanale, però rispetto dove scio io più che da nicchia erano sci desaparecidos!!!!


Si, il noleggio/scuola è quella. Sono i maestri giallo/fluo/mal di testa... :mrgreen: non sono però Head, almeno quei 2/3 che conosco io usano altro.


Beh, se mai tornassi da quelle parti il nuovo collegamento Pordoi-Ciampac-Pozza di Fassa è tanta roba, oltretutto essendo fuori dal Sella Ronda non c'è anima viva, piste bellissime ma impianti un po datati (d'altronde è Trentino :D ).


P.S. Il peggio è il muro della partenza della Libera con neve sparata e pressata su fondo praticamnete in ghiaccio puro... un pomeriggio in 300mt avrò contato 2 elicotteri e 3/4 toboga, hanno dovuto chiudere la pista. :duh:

Comunque Santo se ri-capiti in bassa stagione fatti sentire che nel baiting sono quasi imbattibile. marameo

ImmagineImmagine
Immagine


Ultima modifica di AleDese il 18 gennaio 2016, 15:23, modificato 1 volta in totale.

 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: HEAD 2015/16
MessaggioInviato: 18 gennaio 2016, 15:22 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 12

Iscritto il: 4 gennaio 2009
Messaggi: 11769
Località: Roma
Sci utilizzati: HEAD WC iSpeed + SSS + Rossignol Experience 84
valelura ha scritto:
Chicco32 ha scritto:
Lo fanno tutti Marquez. ...vedi anche Samsung. ...plastica è bello....memoria espandibile top....batteria estraibile the best. ...poi ha fatto una replica dei difetti apple perché fa figo....


Ti sei dimenticato di dire che Samsung ne vende la metà di Apple.....

Assolutamente falso....

Va a periodi...e luoghi....lo sai meglio di me....

Immagine

"La montagna non è solo panorami, prati, libertà, è anche superamento dei proprio limiti e delle paure nascoste dentro di noi.

E', soprattutto, silenzio per ascoltare, finalmente, i propri pensieri."


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: HEAD 2015/16
MessaggioInviato: 18 gennaio 2016, 15:28 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 5

Iscritto il: 20 gennaio 2011
Messaggi: 881
Località: Milano
Sci utilizzati: Head iSpeed WC
Chicco32 ha scritto:
valelura ha scritto:
Chicco32 ha scritto:
Lo fanno tutti Marquez. ...vedi anche Samsung. ...plastica è bello....memoria espandibile top....batteria estraibile the best. ...poi ha fatto una replica dei difetti apple perché fa figo....


Ti sei dimenticato di dire che Samsung ne vende la metà di Apple.....

Assolutamente falso....

Va a periodi...e luoghi....lo sai meglio di me....


Devo spezzare una lancia a fovore di Chicco. Va a periodi e luoghi.

In tempo di crisi, paesi depressi e del terzo mondo Samsung spopola :rotfl::rotfl::rotfl:

“ Solo la fotografia ha saputo dividere la vita umana in una serie di attimi, ognuno dei quali ha il valore di una intera esistenza. ”

(Eadweard Muybridge)


 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: HEAD 2015/16
MessaggioInviato: 18 gennaio 2016, 15:37 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 8

Iscritto il: 13 dicembre 2006
Messaggi: 4326
Sci utilizzati: atomic, duel, rossignol, head, dynastar
Vero, Roby, vero, poi quando arrivano tempi migliori finalmente ci si compra un telefono che funziona davvero come l'iphone, non una baracca di android che si impalla ogni due per tre
:D:D:D

giò


Immagine


 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2205 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 141, 142, 143, 144, 145, 146, 147  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Discussioni simili
 Argomenti   Autore   Risposte   Visite    Ultimo messaggio 
Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Allegato(i)ATOMIC 2015/16

[ Vai alla paginaVai alla pagina: 1 ... 4, 5, 6 ]

markorny

81

17445

4 gennaio 2016, 8:35

dani1965 Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Allegato(i)SALOMON 2015/16

[ Vai alla paginaVai alla pagina: 1, 2 ]

markorny

19

6817

22 febbraio 2015, 14:16

mauroz72 Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Allegato(i)ROSSIGNOL 2015/16

[ Vai alla paginaVai alla pagina: 1 ... 11, 12, 13 ]

markorny

186

37411

13 gennaio 2017, 13:52

tdorio Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Allegato(i)DYNASTAR 2015/16

[ Vai alla paginaVai alla pagina: 1, 2 ]

markorny

24

6932

3 marzo 2015, 21:10

markorny Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Chiacchiere in libertà sulla W.C. 2015/16

[ Vai alla paginaVai alla pagina: 1 ... 5, 6, 7 ]

santojonny

104

4873

16 marzo 2016, 12:32

santojonny Vedi ultimo messaggio

 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010 - Credits: KKaio.com
Risoluzione minima consigliata: 1280x720 - Ottimizzato per browser: Microsoft Internet Explorer 9+ Mozilla Firefox 4+, Google Chrome, Apple Safari 5+
Privacy Policy Informativa cookie

Facebook

Ci trovi anche su Facebook

Pagina del Negozio Online


Pagina del Team Bike