EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Oggi è 19 dicembre 2018, 13:57

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


AVVISO: attualmente stai visualizzando il forum come Ospite, Per usufruire di tutte le funzioni del Forum iscriviti o esegui l'accesso

Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 8 marzo 2018, 0:32 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 0

Iscritto il: 4 gennaio 2018
Messaggi: 2
Sci utilizzati: HEAD i.SL
Ciao a tutti,

A parte la presentazione, questo è il mio primo messaggio, e spero innanzi tutto di aver azzeccato la sezione giusta e non di non replicare altre richieste analoghe, nel caso chiedo scusa in anticipo :)

Vorrei chiedere a tutti, ed in particolare ai più esperti, un parere su un errore che commetto durante la sciata in conduzione e che sto provando a risolvere.
Lo scorso weekend, durante una lezione con un maestro in cui la mia richiesta era di migliorare la mia sciata in conduzione mi è stato fatto notare, anche attraverso un filmato, che do troppo peso sullo sci interno col risultato che lo sci esterno tende ad "andare alla deriva verso l'esterno della curva con la punta" e l'effetto ottico della mia sciata è - a detta del maestro - che mi butto dentro la curva con l'anca facendo, tra una curva e l'altra una specie di pendolo. Inoltre, mi ha fatto notare sempre dal video, come nelle curve in conduzione, io abbia lo sci interno molto più avanzato rispetto a quello esterno mentre mi ha detto che dovrebbero essere quasi pari tra di loro. Per quanto riguarda le braccia e l'avanzamento rispetto al pendio mi ha detto che vado abbastanza bene..

Per correggere questo errore mi ha chiesto di estremizzare in un esercizio - anche al limite del ridicolo - un movimento dello sci esterno alla curva a voler superare con la punta quello interno. Provando e riprovando, prima col maestro e poi da solo, ho notato che questo esercizio mi ha portato a dare molto più peso sullo sci esterno e a chiudere molto meglio la curva in modo - a detta del maestro più rotondo e continuo grazie al movimento dell'anca esterna.

Effettivamente mi sento molto più stabile e la mia sciata risulta, anche a mio sentire, più continua rotonda e meno spezzettata.
Tuttavia, ed ora arrivo alla domanda, il cercare di portare avanti lo sci esterno mi ha portato notevoli benefici ma.. il portare avanti la gamba esterna fa si che io prema molto di più sulla punta del piede e senta meno la pressione sul gambetto dello scarpone (per un discorso di distensione di gamba e piede in avanti) e questo dovrebbe essere sbagliato... giusto?
Come posso mantenere questa ricerca di avanzare lo sci esterno pur mantenendo una forte pressione sul gambetto dello scarpone? se ci provo, ricado nell'errore di avanzare l'interno e inevitabilmente il peso cade li e lo distribuisco peggio.
Inoltre, con questo tipo di esercizio che mi è stato proposto, chiudo molto meglio le curve ma ci "metto più tempo" e di conseguenza allargo il raggio.

Come posso esercitarmi, in questo senso, a cercare di chiudere il raggio di curva sempre di più?

Spero di essere riuscito a spiegarmi.. e scusate per il "poema"


 Profilo  
Rispondi citando  
 
MessaggioInviato: 8 marzo 2018, 16:22 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 2

Iscritto il: 8 gennaio 2011
Messaggi: 76
Località: Scotland
Sci utilizzati: Rossignol 9SL-R20; GTO-190
Benvenuto! :D
Se ho capito bene il tuo problema eccoti un paio di spunti di meditazione:

Se il video non viene visualizzato, guardalo su YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=C0qQKvUHPqE



Se il video non viene visualizzato, guardalo su YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=kfeRNoTnKak



 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 12 marzo 2018, 18:31 
Avatar utente
Non connesso
Livello utente:
Livello 8

Iscritto il: 13 dicembre 2006
Messaggi: 4314
Sci utilizzati: atomic, duel, rossignol, head, dynastar
L’esercizio che ti ha fatto fare il maestro serve a smontare e rimontare il gesto tecnico nel modo corretto.
Se senti pressione sull’avampiede non pensare che non stia spingendo sul gambetto, anzi. Al contrario sentiresti tutto il peso sul tallone, cioè ti ritroveresti ad inseguire i piedi.
Quindi senza dubbi concentrati su quello e vedrai che oltre che migliorare la conduzione farai anche meno fatica.
Attento, peró, a non ruotare troppo le spalle per cui sempre orientato verso la punta dello sci a valle.

giò


Immagine


 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Discussioni simili
 Argomenti   Autore   Risposte   Visite    Ultimo messaggio 
Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Pareri su acquisto atomic

[ Vai alla paginaVai alla pagina: 1, 2 ]

JOHN

24

1106

26 novembre 2016, 8:20

Bill Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. sciata alternativa

ice

11

666

29 gennaio 2009, 14:29

silver82 Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. sciata romana

[ Vai alla paginaVai alla pagina: 1 ... 7, 8, 9 ]

maranso

123

2523

13 marzo 2011, 23:01

giò Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Resoconto sciata in TONALE

Morfy

5

443

29 gennaio 2007, 15:28

manu77 Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. POST SCIATA manutenzione.

meco

1

506

10 marzo 2009, 13:42

DavideV Vedi ultimo messaggio

 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
phpBB SEO - Credits: KKaio.com
Risoluzione minima consigliata: 1280x720 - Ottimizzato per browser: Microsoft Internet Explorer 9+ Mozilla Firefox 4+, Google Chrome, Apple Safari 5+
Privacy Policy Informativa cookie

Facebook

Ci trovi anche su Facebook

Pagina del Negozio Online


Pagina del Team Bike