EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Ornello Sport Forum
https://forum.ornellosport.com/

Consiglio sci nuovi, usati o veci? - Salomon 24h
https://forum.ornellosport.com/sci/consiglio-sci-nuovi-usati-o-veci-salomon-24h-t6043.html
Pagina 1 di 2

Autore:  Torpedine [ 24 aprile 2017, 16:39 ]
Oggetto del messaggio:  Consiglio sci nuovi, usati o veci? - Salomon 24h

Ciao a tutti, ho una domanda che sorge spontanea.
Un tempo sciavo. Adesso ho deciso di riprovarci.
Ex oro base, attualmente argento medio, da lucidare.

175cm 70kg
ho due tronchi di legno che ho portato verso valle con paio di scarponi di caucciù.
Se dovessi comprare un paio di sci nuovi comprerei Head Supershape Speed 177cm. Anche sull'usato mi orienterei sullo stesso sci.

Però ho trovato un Salomon 24h 178cm versione 2014 a 170€.
E' il primo con la scritta Powerline, subito prima di quello identico con la serigrafia Max.
Non sembra usato molto, quelli ex noleggio spianati 1000 volte con le viti della protezione sulla spatola consumate dal nastro hanno un'altro aspetto.

Premesso che tendo all'acquisto compulsivo...... :mangiare: Lo prendo?
Per la prossima stagione (o forse per le porssime due) uno sci più prestante non mi servirà, o sbaglio?
Magari tra due anni punto a qualcosa più front-race per progredire oppure su qualcosa di giocoso perché tanto mi basta ad arrivare al bombardino..

Consigli?
Anche "datti all'ippica" va bene.. :bebe:

Autore:  santojonny [ 24 aprile 2017, 20:59 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Consiglio sci nuovi, usati o veci? - Salomon 24h

Consigli?

Il solito refrain che avrai letto decine di volte in questo forum.

Se vuoi migliorare tecnicamente:
1. affidarsi ad un venditore di seria e provata affidabilità. Per cui si escluderebbero, in automatico,
acquisti compulsivi, dettati dal risparmio ad ogni costo, usato d'ogni genere (a meno che non si abbia
certa la provenienza);
2. partire dall'acquisto di scarpe confacenti alle proprie capacità (in crescita), affidandosi ad un
bootfitter (vero e non presunto tale.....). Gli sci sono solo conseguenziali;
3. acquistare materiale idoneo oggi, senza calcolare cosa accadrà e servirà dopodomani (come scriveva
Lorenzo de’ Medici, detto il Magnifico: "Chi vuole esser lieto, lieto sia, di doman non v’è certezza").

Se vuoi andare per baite per assegnare l'award al miglior bombardino:
si annulla tutto quanto sopra, tanto gli effluvi e le gradazioni hanno un effetto di assopimento tale che
renderebbero inutili certe scelte (basta informarsi con Ale - alias lo svitato del canting, desidenza "ing"
e non "ina"...... - per aver degl'opportuni riscontri).

:D:wink:

Autore:  Torpedine [ 24 aprile 2017, 22:04 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Consiglio sci nuovi, usati o veci? - Salomon 24h

Accipicchia!
In realtà volevo sentirmi dire: "Grandi sci! Vai tranquillo!"
Sugli scarponi ho già preso coscienza, farò un po' di strada e mi affiderò al mago della Cripta.
Sugli sci sono più possibilista, voglio esser lieto ma non mi dispiace di applicarmi per progredire e tornare al controllo che avevo un tempo. Non diventerò un asso delle piste, ma vorrei sapere se uno sci come il 24h Salomon può avere ancora senso ora che c'è una generazione più recente per divertirsi e progredire fino a decidere se orientarsi verso ad esempio un Head Pro 180 piuttosto che un Magnum 170 o uno slalom 165.

Se non dovesse aver senso, lo avrebbe di più un Supershape Speed 177 usato di 3 o 4 anni fa? O il rischio è quello di prendere uno sci snervato che ha fatto 1000 uscite?

Vorrei capire se il consiglio è di spendere (non lo reputo un cattivo consiglio, purché non sia una risposta semplicistica tipo "barbone, sei nel forum di Mark vergognati a chieder consiglio sull'usato") o di non lesinare su un materiale nuovo che da migliori garanzie di centrare l'obiettivo di una breve progressione tecnica. Io sono al punto di dover imparare a carvare, quindi di associare sensazioni e lettura della pista a movimenti che ancora non mi sono naturali.

Scusa se ho scritto qualche strafalcione, scrivo con il cellulare ma mi trovo meglio con la tastiera Ibm anni '80.

Ciao e grazie!

Autore:  santojonny [ 25 aprile 2017, 11:38 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Consiglio sci nuovi, usati o veci? - Salomon 24h

No-no nessuna prevenzione sull'usato, tant'è che precedentemente l'ho considerato, anche se
a ben determinate condizioni.
Un usato ha una sua vita. Può essere uno sci "nato male", riparato per traumi, semplicemente
molto utilizzato (indipendentemente dalle spianature), conservato in luoghi inadatti, magari solo
accantonato in quanto non corrispondente alle necessità, etc....
E' chiaro che acquistare un usato presuppone una ottima conoscenza dei materiali, oppure, in
alternativa, di affidarsi a chi può valutare un "usato sicuro" (il tutto ovviamente non via internet....)

Comunque sia........, se consideri gli SSS 177 sono da prendere in considerazione i pre-elastomeri,
ossia sino al primo anno del Kers, ma trovarne in piena efficienza, visto il tempo passato, è dura.

Autore:  Torpedine [ 25 aprile 2017, 14:05 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Consiglio sci nuovi, usati o veci? - Salomon 24h

Molto bene: adesso comincio a capire il tuo consiglio. E lo trovo sensato oltre ad apprezzarlo.

Dalle varie letture che ho fatto dei vostri commenti sui vari test del materiale ho capito che per me (che non mi sento in grado di partecipare a uno ski test e trarne conclusioni) lo sci adatto è lo Speed liscio lungo.
Tuttavia nell'ottica didattica forse gli spatoloni che agevolano l'ingresso e molto perdonano non sono la miglior opzione. Forse un Salomon X-max 12, orientandosi sul nuovo, andrebbe meglio; ma è una mia ipotesi di cui non sono convinto.

Sull'usato si apre un mondo. Senza citare gli Atomic Bode Miller su ebay, si trova un po' di tutto: dagli Head Speed ex skitest venduti a 350euro dal negozio, fino a usati una stagione al prezzo a cui si prende il nuovo a fine stagione.
Head ha ottimi prodotti, vende bene, accontenta il turista come me e tra i turisti come me è motivo di vanto e riconosciuto come "un bello sci", più di un FIS.
Di conseguenza uno sci seminuovo non viene regalato, e dietro un prezzo basso spesso una fregatura. Io stesso sono andato a vedere un paio di Elan Amphibio a14 a 150€: peccato avesse in alcuni punti la struttura a vista causa buchi nella soletta.
Io al materiale stavo attento anche da bambino, ma dopo 300 uscite le serigrafie sulle code erano in parte mangiate dall'usura.

I 24h li ho visti e toccati, pochissimi segni sotto e soprattutto sopra, le aste flettono bene, le lamine sono integre e con uno spessore che sembra omogeneo. Non hanno un buon filo, come mi sarei aspettato dopo una sistematina per venderli meglio. Direi che il rischio è moderato, il mio dubbio era sulla tipologia di sci..

Grazie per il confronto.

Autore:  santojonny [ 25 aprile 2017, 16:24 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Consiglio sci nuovi, usati o veci? - Salomon 24h

Non conta solo l'aspetto, ma anche la sostanza.

Anni fa, non millenni..., acquistai (unica volta) un SL Fis di quelli (apparentemente) belli-belli e praticamente
MAI usati. Al primo giro sulla neve in realtà risultarono un disastro e potevo confrontarli 1:1 con altri due paia
identici (teoricamente) che avevo in rastrelliera.
Poco male, mi son detto, rifaccio la planarità/impronta e metto gli angoli come preferisco io.
Passano due giorni e mi telefona lo skiman avvertendomi che erano talmente storti che non sapeva se si poteva
sistemarli (ribadisco, mai stati spianati prima!).
Alla fine, tra mille sofferenze, è riuscito, ma in un punto la soletta era praticamente a zero, ovvero non avrei mai
più potuto spianarli.

Questo è un esempio, ma possono esserci altre "magagne", più o meno occulte, dietro uno sci di seconda mano,
magagne che solo un addetto ai lavori con gli strumenti adatti può scovare.

PS: ATOMIC RACE BODE MILLER? Cakkhio uno sci di oltre 10 anni fa...... e se non ricordo male era pure uno SMU
(= Special Make Up), fatto più che altro per la grande distribuzione .
Lasciamolo stare dov'è.......... è passata tecnologicamente tanta acqua sotto i ponti che il vintage nello sci non paga
di sicuro........ :wink:

Autore:  giò [ 25 aprile 2017, 17:14 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Consiglio sci nuovi, usati o veci? - Salomon 24h

Il salomon 24 h, se fosse in buone condizioni, potrebbe anche essere una occasione, tuttavia molto dipende da quali sono le tue intenzioni.
Se ricominci a sciare con regolarità forse ti conviene già pensare a prenderti uno sci nuovo che possa accompagnarti nel perseguire gli obiettivi che ti sei posto (il sss è ideale per questo), se il tuo è un "proviamo, non so se continuo a sciare", allora l'usato prenderà il sopravvento per la spesa inferiore.
Bene, ma considera anche una cosa: uno sci nuovo, attuale, se decidi di non sciare più, lo rivendi, uno sci più datato no.

Autore:  Torpedine [ 25 aprile 2017, 17:55 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Consiglio sci nuovi, usati o veci? - Salomon 24h

santojonny ha scritto:
acquistai (unica volta) un SL Fis di quelli (apparentemente) belli-belli e praticamente
MAI usati.
[...] in un punto la soletta era praticamente a zero, ovvero non avrei mai più potuto spianarli.


Ahiahiahi! :o
Considerato che li ho visti in un negozio mi aspetto che non vogliano tirare la sòla, sebbene mi potrebbero girare quella rifilata dall'altro cliente.
Un laboratorio con Micro71 per la soletta e Trimjet per le lamine so dove trovarlo, ma concordo che in questi termini il gioco non vale la candela.
X-Max 12 nuovo?


santojonny ha scritto:
PS: ATOMIC RACE BODE MILLER? Cakkhio uno sci di oltre 10 anni fa......
Lasciamolo stare dov'è.......... :wink:


Era per fare un'esempio. Comunque mi sto tuttora scottando con un'autovettura vintage. :guidare:

Grazie :applauso:

Autore:  Torpedine [ 25 aprile 2017, 19:06 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Consiglio sci nuovi, usati o veci? - Salomon 24h

giò ha scritto:
Il salomon 24 h, se fosse in buone condizioni, potrebbe anche essere una occasione

Lo è se non è una fregatura. Ho appena verificato che è un contovendita. Nessuna garanzia.

giò ha scritto:
ti conviene già pensare a prenderti uno sci nuovo che possa accompagnarti nel perseguire gli obiettivi che ti sei posto (il sss è ideale per questo)


So già quello che vorrei fare: ho sciato o quasi con roba antidiluviana e mi sono divertito, senza ovviamente trovare il feeling che avevo quando ho smesso. Il Salomon usato secondo me può essere la "nave scuola" da tenere un paio di anni e poi archiviare nell'armadio degli scheletri.
Ho il dubbio su cosa possa fare la stessa cosa tra gli sci nuovi. Anche i SuperShape Speed non sono così sicuro che siano il miglior sci per progredire... Sicuramente saranno divertenti, ma forse permissivi come lo è l'auto che parcheggia da sola, controlla trazione, sbandamento e frenata...

Autore:  giò [ 25 aprile 2017, 19:19 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Consiglio sci nuovi, usati o veci? - Salomon 24h

Nessuno sci è ideale, tutti gli sci sono ideali. Molto lo fa la preparazione dell'attrezzo, vista la tipologia di sci. Se fosse un sl, ad esempio, già ti direi no, non prenderlo.

Autore:  Torpedine [ 25 aprile 2017, 20:57 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Consiglio sci nuovi, usati o veci? - Salomon 24h

giò ha scritto:
Molto lo fa la preparazione dell'attrezzo, vista la tipologia di sci


Qui brancolo, non ho idea di cosa possa cambiare una buona preparazione. Entro certi limiti uno sci medio può diventare una spada laser che non perdona l'errore?

Autore:  giò [ 25 aprile 2017, 21:15 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Consiglio sci nuovi, usati o veci? - Salomon 24h

Uno sci medio può diventare un attrezzo che ti da sicurezza su ogni tipo di neve e pendio e in tal modo renderti più sicuro.
Una ciofeca no.
Uno sci buono/ottimo, se preparato male o non preparato può essere peggio di uno sci medio.

Autore:  Torpedine [ 27 aprile 2017, 0:40 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Consiglio sci nuovi, usati o veci? - Salomon 24h

giò ha scritto:
Uno sci buono/ottimo, se preparato male o non preparato può essere peggio di uno sci medio.


Grazie.
Mi fido, senza ironia. Ci ho pensato ed è inutile che qualcuno mi spieghi nel dettaglio la lavorazione, tanto anche "lamine a 88gradi con tuning 0,5" in questo momento mi dice veramente poco.
E penso di potermi dare la risposta anche alla domanda "diventa più didattico lo sci dopo la preparazione"? Se diventa più comunicativo e preciso nell'esecuzione di una manovra sarà come confrontare su strada una vettura con assetto sportivo e una con assetto molto comodo: puoi farti male con entrambi ma il limite di quello sportivo arriverà con una sollecitazione maggiore.

Mi avete convinto, quasi sicuramente avete fatto un'opera buona.
O meglio: rimango dell'idea che -probabilmente- il Salomon 24Hours nuovo-imballato-conservato in condizioni ottimali ed esente da strani difetti- potrebbe esser meglio per me anche del SSS Head.
Tuttavia la molla che mi ha spinto verso il Salomon 24H non è un'illuminazione giuntami direttamente dalle divinità delle nevi, ma il prezzo basso.
Le vostre esperienze e riflessioni mi inducono a riconsiderare la mia posizione, perché il rischio (probabilità moltiplicato magnitudo) delle rogne che possono seguire l'acquisto di uno sci usato in contovendita senza alcuna garanzia rende poco conveniente il tentativo.

Grazie Giò.
Grazie Santojonny.
(in ordine alfabetico e non di riconoscenza)

Autore:  santojonny [ 27 aprile 2017, 8:48 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Consiglio sci nuovi, usati o veci? - Salomon 24h

Torpedine ha scritto:
come confrontare su strada una vettura con assetto sportivo e una con assetto molto comodo: puoi farti male con entrambi ma il limite di quello sportivo arriverà con una sollecitazione maggiore.


Non propriamente, in quanto tutto ciò è subordinato al proprio livello tecnico.
Per capirci meglio: uno sci di alto livello, indipendentemente dalla preparazione, non è detto che
uno poi lo sappia portare al limite (anzi....., il più delle volte è molto lontano).
Detto ciò, l'attrezzo diventa più ostico da condurre, in qualsiasi condizione, rispetto ad uno più di
semplice uso e che risente meno delle varie preparazioni.
Per dare un metro di misura, tra la nostra capacità tecnica e quella di uno sci, si potrebbe dire che
uno sci diventa adatto a noi quando sentiamo le spatole e non abbiamo la sensazione che la coda
rimanga agganciata, nonostante i nostri sforzi per cambiare angoli.
Certo è un metodo empirico, ma offre un'idea (soprattutto a livello di spatole).

Autore:  AleDese [ 27 aprile 2017, 14:20 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Consiglio sci nuovi, usati o veci? - Salomon 24h

Ciao,

sono quello che a detta di Santo va per rifugi! :D:D:D

Ovviamente sciando... :sci::sci::sci:



Guarda, hanno già detto tutto gli altri qui sopra, io posso solo aggiungere che sull'usato sopratutto online il rischio è molto alto, purtroppo lo sci è un attrezzo che se trattato male o per semplice sfiga può risultare compromesso, certo poi bisogna vedere i tuoi programmi futuri, vuoi tornare a sciare in maniera seria o limitarti ad un paio di week end, hai intenzioni di prenderti il maestro o ti basta scendere...

Sugli sci da te trovati se sono stati tenuti in maniera maniacale e sono in ottimo stato il 24h è forse più da scazzo e divertente ed ha avuto un grandissimo succesop er quello, il SSS è sicuramente più impegnativo e stabile ma richiede un minimo di allenamento e di tecnica moderna... :wink:

Pagina 1 di 2 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
https://www.phpbb.com/